10 Consigli utili per limitare l’esposizione dalle onde del telefono

080224100008 Large

10 Consigli utili per limitare l’esposizione dalle onde del telefono

0

In questo articolo vedremo 10 pratici consigli per evitare l’esposizione a radiazioni elettromagnetiche (sospette) cancerogene.

Bada bene: non esiste ancora nessuno studio che dimostri che le onde elettromagnetiche trasmesse dal tuo cellulare siano dannose, però se possibile è meglio farne a meno.

10 Consigli utili per limitare l’esposizione dalle onde del telefono

1 Non tenere troppo a contatto i bambini con i telefoni cellulari, eccetto per le emergenze. Gli organi in crescita di un feto e i bambini sono i più sensibili alle esposizioni di campi elettromagnetici.

2 Mentre stai chiamando con il tuo cellulare, cerca di mantenere la distanza più ampia possibile fra lui e il tuo corpo. L’ampiezza di un campo magnetico diminuisce di 1/4 di forza: ad una distanza di 90 centimetri è cinquanta volta inferiore rispetto a 6 centimetri.Perciò, quando è possibile cerca di utilizzare il vivavoce, oppure delle cuffie (anche bluetooth, visto che emanano un centesimo di emissioni elettromagnetiche  di un cellulare normale).

3 Cerca di non usare il cellulare in luoghi affollati, in modo da evitare di esporre gli altri al campo elettromagnetico creato dal tuo cellulare.

4 Questo so che può sembrare strano, ma almeno durante la notte evitate di tenerlo vicino al corpo e soprattutto evitate di metterlo sotto al cuscino. Io utilizzo la sveglia del cellulare e preferisco tenerlo lontano in modo da costringermi ad alzarmi per disattivarla, se però usate il pulsante snooze (ritarda) allora almeno impostatelo sulla modalità aereo (offline): disattiverete le emissioni elettromagnetiche -ma non riceverete, ovviamente, chiamate o messaggi.

5 Quando lo tieni in tasca, cerca di tenere lo schermo rivolto verso di te ed il dietro verso l’esterno: solitamente è dietro che viene montata l’antenna.

6 Cerca di evitare di fare conversazioni lunghe e limitale a pochi minuti. Se devi fare lunghe conversazioni, l’ideale sarebbe utilizza telefoni fissi.

7 Quando parli al telefono cambia regolarmente il lato dove appoggi il telefono, in modo da disperdere le onde. L’ideale sarebbe appoggiare il telefono all’orecchio solo quando l’interlocutore ha risposto (sul tuo cellulare, puoi notarlo guardando lo schermo perchè partirà la durata della conversazione)

8 Cerca di evitare usare il cellulare mentre sei in movimento (a velocità elevata) o il segnale è debole: in queste situazioni il cellulare aumenta la potenza delle onde al massimo in modo da cercare una antenna più vicina. Ed è anche questo uno dei motivi per cui si può scaricare più in fretta: quando non c’è segnale.

9 Se possibile utilizza messaggi di testo piuttosto che le chiamate, in modo da limitare la durata dell’ esposizione alla sola prossimità del corpo.

10 Forse non è una delle prime cose che si vanno a guardare quando si compra un cellulare, ma se possibile bisognerebbe scegliere uno col minore numero di SAR (Specific Absorption Rate) – ovvero la quantità di radiazioni emesse.

Radiation-Cell-phone

In fin dei conti…

Alla fin fine siamo sempre circondati da campi elettromagnetici, volenti o nolenti. Se pensate che quando siete a scuola o a lavoro siete circondati da persone che tengono 24 ore su 24 acceso internet sul cellulare (vedi punto 3).
Diciamo che in fin dei conti l’ ideale sarebbe almeno di limitare l’esposizione spegnendo il cellulare la notte o comunque tenendolo lontano da noi.

About the Author

Federico PonziStudente, Webmaster ed appassionato di tutto ciò che è informatico con una spruzzata di scienza.View all posts by Federico Ponzi

Leave a Reply