Archivio dei Doodle, dove trovarli e come proporne di nuovi

Doodle For Google   09 By Prayerbeads

Archivio dei Doodle, dove trovarli e come proporne di nuovi

0

Siete curiosi di rivedere dei vecchi doodle del vostro motore di ricerca preferito? Vi è mai capitato di pensare “però quello dell’anno scorso era più carino”? Volete scoprire quali doodle uscirono nel 2005? o addirittura quelli dell’ormai lontano 1998? Tutto questo è possibile grazie ad un archivio messo a disposizione da Google stesso e aggiornato in tempo reale.

http://www.google.com/doodles/finder/2013/All%20doodles

Oltre ai doodle usciti in Italia, si può anche curiosare tra quelli esteri, come ad esempio l’Indipendence Day del Venezuela o il 4 luglio americano. Ricordiamo che alcuni doodle nascondono anche dei minigiochi che possono essere rigiocati.

COME NACQUE L’IDEA DEL DOODLEgoogleburn

Il doodle (in italiano scarabocchio/disegnino) nacque nel 1998 quando i due fondatori  Larry e Sergey iniziarono a pasticciare il logo aziendale per comunicare la loro partecipazione ad un festival nel deserto del Nevada chiamato ‘Festival Burning’. Dietro la seconda ‘o’ di Google venne inserita la figura di un omino stilizzato. Da quel momento, l’idea di decorare il logo per celebrare gli eventi importanti prese sempre più piede, un’idea molto benvoluta da tutti gli utenti. Il primo vero doodle debuttò nel 2000, quando fu commemorata la data della presa della Bastiglia. All’inizio si trattava solamente di festività, ad oggi invece viene festeggiata una vasta gamma di eventi, come le olimpiadi e l’atterraggio del Mars Rover. Tendenzialmente, comunque, il team ha dichiarato di voler mantenere i doodle come un’occasione divertente per far sorridere i propri utenti, non vengono quindi commemorati eventi che ricordano tragedie o tristi eventi.

Con il passare degli anni si è già arrivati a superare i 1000 doodle a livello internazionale. E’ possibile anche suggerire idee inviando una mail a [email protected] Inoltre, sempre allo stesso indirizzo, è possibile inviare doodle prodotti personalmente.

About the Author

Stefano BracottoRagazzo di Torino con la passione per il giornalismo e l'informatica.View all posts by Stefano Bracotto

Leave a Reply