Google Streetview aggiunge i parchi nazionali

Parco Nazionale DAbruzzo A18281406

Google Streetview aggiunge i parchi nazionali

0

Da ieri, 23 aprile 2013, abbiamo la possibilità di vistare i parchi nazionali italiani del Gran Paradiso, Abruzzo Lazio e Molise, oltre a quello della Sila, attraverso il pratico Streetview. Il progetto è stato reso possibile grazie alla collaborazione del Grande G con il Ministero dell’Ambiente e Federparchi.google_parchi

Sarà quindi possibile percorrere i sentieri di questi fantastici parchi, progettando gite, escursioni ed itinerari osservando in anteprima le immagini esatte del posto dal proprio pc o telefonino, non più soltanto quando dobbiamo trovare una via delle nostre città. Nel parco nazionale dell’Abruzzo sono disponibili il Sentiero Rio Torto, Camosciara, La Saliceta e Val Fondillo. Per il parco nazionale Gran Paradiso invece ci saranno il Sentiero Ceresole Reale, il Colle del Nivolet ed il Sentiero Cogne-Valnontey-Valmiana. Per finire nel parco nazionale della Sila si potrà rivivere il Sentiero Lago Cecita-Centro Visite Cupone.

Il trike di Google

Il trike di Google

Il mezzo che i tecnici di Mountain View hanno utilizzato per coprire questi sentieri è stato il cosìddetto “trike”, un triciclo in grado di scattare fotografie in movimento. Così commenta Corrado Clini, ministro dell’Ambiente, il progetto appena conclusosi “L’iniziativa avviata con Google e Federparchi è di grandissimo interesse per il ministero dell’Ambiente ma, soprattutto per gli italiani che avranno un’opportunità in più e una modalità innovativa per fruire del nostro grande patrimonio naturalistico. Percorrere ‘virtualmente’ sette sentieri di tre dei più bei parchi d’Italia rappresenta una occasione di conoscere, di viaggiare con gli occhi, ma anche un forte stimolo al turismo coniugando interesse per la natura, tecnologia, strumenti della rete, con un’offerta orientata al pubblico giovanile che è particolarmente attento ai temi e ambientali”

Ma le spedizioni nella natura non sembrano finire qui, nei prossimi mesi sono previste infatti le mappature degli altri parchi nazionali italiani.

About the Author

Stefano BracottoRagazzo di Torino con la passione per il giornalismo e l'informatica.View all posts by Stefano Bracotto

Leave a Reply