Nokia Lumia 1020: lo smartphone che si crede fotocamera

Nokia Lumia 1020jpg

Nokia Lumia 1020: lo smartphone che si crede fotocamera

0

41 Megapixel e tecnologia PureView con stabilizzazione ottica dell’immagine inclusa, sono queste le sbalorditive caratteristiche del nuovo Nokia Lumia 1020. Il sensore ha in dotazione un’ottica Zeiss con sei lenti fisiche. Il tutto va a sommarsi ad apposite applicazioni che permettono divertenti effetti e numerose impostazioni sia per foto che per video.

nokia-lumia1020“Vogliamo accompagnare le persone nel viaggio che le porterà dalla cattura di un semplice scatto alla possibilità di registrare la propria vita” spiega Stephen Elop, numero uno dell’azienda finlandese, alla presentazione del prodotto. Ha un display da 4,5 pollici, ma si tratta di una caratteristica che passa in secondo piano, data la straordinaria potenza della fotocamera, vanto principale dello smartphone in questione. Il sensore estremamente sensibile del Lumia 1020 permette di effettuare ingrandimenti e zoom in determinate aree della foto scattata, rendendo l’immagine finale nitida e priva di sgranature. Il telefono, in poche parole, scatta una foto talmente dettagliata da potersi muovere al suo interno e selezionare la porzione che più interessa, insomma un trucco che elimina la necessità dello zoom digitale (che invece sgrana l’immagine all’inverosimile, togliendo moltissima qualità).

L’app Pro Camera mostra in anteprima l’effetto applicato agli scatti e ai video girati. Dual Capture, d’altro canto, può far scattare un’immagine da 38 megapixel e creare contemporaneamente una sua versione più ridotta (da 5 megapixel) che può essere condivisa sui social network.

Il nuovo Nokia sarà disponibile sul mercato a partire dal 26 luglio negli States (al prezzo di 299,99 $ con un contratto di due anni) nei colori bianco, nero o giallo. Entro il trimestre sarà piazzato anche nel commercio europeo e cinese.

About the Author

Stefano BracottoRagazzo di Torino con la passione per il giornalismo e l'informatica.View all posts by Stefano Bracotto

Leave a Reply