Vari modi per eseguire un Redirect 301

Linkweb

Vari modi per eseguire un Redirect 301

1

Ieri abbiamo visto come segnalare a Google un cambiamento di dominio. Oggi vedremo il “lavoro” da fare Onsite per trasferire effettivamente un sito, da un vecchio dominio verso quello nuovo.

Per fare ciò, dobbiamo:

  1. Spostare tutti i nostri file dalla directory precedente a quella nuova,
  2. Impostare i dns e fare i dovuti cambiamenti al codice.
  3. Dobbiamo reindirizzare tutti nostri utenti verso il nuovo sito (o la nuova directory).

Per farlo, ci serviremo di un Redirect 301, dove 301 è il codice della richiesta HTTP.

Possiamo realizzare il redirect in diversi linguaggi, a seconda della disponibilità. Sia lato server, che lato client.

Vediamone alcuni lato server:

Redirect 301 in PHP

Possiamo reaizzarlo velocemente usando il PHP (che è disponibile praticamente dappertutto):

<? 
Header( "HTTP/1.1 301 Moved Permanently" ); 
Header( "Location: http://www.nuovosito.it/index.php" ); ?>

Redirect 301 in ASP

<% Response.Status="301 Moved Permanently" Response.AddHeader "Location", " http://www.nuovosito.it/index.asp" %> 

Redirect 301 in NodeJS

response.writeHead(301,
  {Location: 'http://whateverhostthiswillbe:8675/'+newRoom}
);
response.end();

Redirect con Apache

Da inserire nell’ .htaccess:

Redirect permanent /old.php http://www.nuovosito.it/index.php

Redirect in HTML

Se non potete usare i metodi precedenti allora usate questo:

<meta http-equiv="refresh" content="0; url=http://www.mydomain.com/new-page.html">

About the Author

Federico PonziStudente, Webmaster ed appassionato di tutto ciò che è informatico con una spruzzata di scienza.View all posts by Federico Ponzi

Leave a Reply