ChronoZoom: Microsoft ci spiega l’origine dell’universo

ChronoZoom beta

ChronoZoom: Microsoft ci spiega l’origine dell’universo

0

Microsoft Research, che ultimamente stà sfornando un sacco di idee innovaive, ha creato un software (in collaborazione con le Università di Bekeley, California, e Lomonosov Moscow State) che permette di visualizzare i big data che riguardanti la storia dell’ universo: ChronoZoom.

Visivamente è abbastanza intuitivo: una linea temporale che parte dall’origine dell’ universo su cui sono applicati gli eventi di rilievo (a cui allegano materiale multimediale – immagini, testi e video).
Fortunatamente (e diremmo stranamente), il progetto è OpenSource e si fonda sull’ OER (Open Educational Resource).
ChronoZoom beta
Alla versione 2.0, ChronoZoom è creato con gli strumenti più innovativi di questo Web 2.0 (quasi 3 ;)): HTML 5, e Javascript. Per questo motivo, il sistema dovrebbe (in teoria) essere consultabile da qualsiasi dispositivo con connessione ad internet.
Presentato solo in lingua inglese (per ora), ChronoZoom potrebbe essere l’enciclopedia del futuro: infatti, con questo strumento, Microsoft è riuscita a condensare i big data (enorme mole di informazioni) su di una linea temporale.

Il codice è disponibile su CodePlex, piattaforma creata da Microsoft, mentre il sito è visitabile da quì.

ChronoZoom beta

About the Author

Federico Ponzi

Studente, Webmaster ed appassionato di tutto ciò che è informatico con una spruzzata di scienza.

View all posts by Federico Ponzi

Leave a Reply