Da Windows xp a Linux: Come fare, e ciò che c’è da sapere

Tux

Da Windows xp a Linux: Come fare, e ciò che c’è da sapere

0

8 Aprile 2014: è questa la data in cui la Microsoft rilascerà l’ ultimo aggiornamento per il suo più noto sistema operativo, Windows XP. Passata questa data qualsiasi vulnerabilità trovata da crackers, come si suol dire, potrà essere usata contro di voi.

Passato l’ 8 Aprile il vostro computer scoppierà in aria. Ok, non voglio essere apocalittico come la Repubblica che riesce sempre a farci fare qualche risata: il vostro computer continuerà effettivamente a funzionare passata quella data (come più o meno non funziona di solito).

Ma fatevi questa domanda: dovete per forza sottostare ad un sistema operativo con cui siete voi a dover aspettare lui e non il contrario? Esiste o no una alternativa per rendere quel computer che una volta era il “top gamma” di nuovo fluido e usabile?

Alcuni potrebbero non farsi tale domande ,un pò per paura e un pò per pigrizia. Voi potete smettere di leggere quì. Per chi invece vuole un computer che torni a funzionare come si deve: siete capitati nel posto giusto!

Che cos’è questo Linux?

 

Vi presento Tux: la mascotte di Linux

Vi presento Tux: la mascotte di Linux

Innanzitutto che cos’ è Linux. Linux è una famiglia di sistemi operativi: come quando diciamo “Windows” possiamo riferirci a più versioni (es: Windows XP, Windows Vista, Windows 8) anche Linux comprende una famiglia di sistemi operativi (molto più vasta di quanto possiate immaginare) di cui probabilmente il più famoso è Linux Ubuntu.

Linux (/ˈlinuks/, pronuncia inglese [ˈlɪnʊks]) è una famiglia di sistemi operativi di tipo Unix-like, rilasciati sotto varie possibili distribuzioni, aventi la caratteristica comune di utilizzare come nucleo il kernel Linux. – Wikipedia

Ho già raccontato la sua storia (e presentato anche qualche distro) su questo sito, ma ricapitolando brevemente: Linux è stato creato da Linus Torvalds, uno studente finlandese, agli inizi degli anni ’90. Richard Stallman, hacker e ideatore del progetto GNU, era in cerca di un sistema operativo proprio come Linux da utilizzare nel suo progetto.

La particolarità di Linux (o meglio, GNU/Linux) è il fatto di essere software libero: potete infatti scaricarlo gratuitamente ed installarlo dove-come-quando vi pare senza dover goglare “Windows xp serial cd crack download torrent”.

La storia ed il sistema sono molto più complessi di così, se volete approfondire vi consiglio un buon libro
.

E chi lo usa questo Linux?

android-logo

Chi lo usa? Chi non lo usa semmai! Amazon, Google, IBM, Cisco, Nasa. La lista è molto, molto lunga.

Linux viene usato anche per gestire gli ABS della macchina, ed è alla base del sistema operativo mobile Android! Se è sistema operativo usato per mandare uomini nello spazio, potrà almeno risollevare il tuo vecchio computer!

Le specifiche minime per utilizzare Linux Ubuntu 13.10
sono:

  • 700 MHz processor (about Intel Celeron or better)
  • 512 MiB RAM (system memory)
  • 5 GB of hard-drive space
  • VGA capable of 1024×768 screen resolution
  • Either a CD/DVD drive or a USB port for the installer media
  • (Internet access is helpful)

Per computer con caratteristiche inferiori, avete sempre Lubuntu come ottima alternativa.

Compatibilità fra i programmi

Una grossa “limitazione” (occhio alle virgolette) è che non possiamo usare gli stessi programmi di Windows su Linux. Una perfetta soluzione, sono i programmi alternativi che possiamo installarci con un click direttamente dal market.

Visto che può effettivamente rappresentare un problema, i linuxiani hanno creato tutte valide alternative ai nostri software più comuni. Visto che un’immagine spiega più di mille parole dai un’occhiata a questa infografica:

Infografica: Alternative per Linux di programmi Windows

Infografica: Alternative per Linux di programmi Windows

Grazie a Wine comunque, potremo avviare una buona varietà di software Windows anche sul nostro Linux!

Ancora insicuro?

Antivirus gratuito per gli utenti Linux

Non c’è molto da dire, visto che in Linux non esistono virus non avrete bisogno di un pesantissimo antivirus a rallentarvi il computer. Addio Norton 🙂

Dispositivi attacca-e-usa

Con Windows XP dovete installare prima il cd. Poi potete usare il vostro dispositivo (stampante, scanner, usb, lettore mp3 ecc). Dimenticatevene.

Comunity attiva e reattiva

Se avete un problema, la community di Linux è pronta ad aiutarvi per risolverlo. Se conoscete un pò di inglese, su Askubuntu potrete trovare risposte alle vostre domande in stile yahoo answer solo con esperti di informatica che vi rispondono nel giro di minuti.

Sembra tutto fantastico! Ma sarà difficilissimo installarlo!

E’ quì che ti volevo. Molti evitando di fare il “passaggio” perchè pensano che sia al di là della loro portata. Sono felice di informarvi che vi sbagliate. Per installare ubuntu (o qualsiasi altra distribuzione) vi basta una chiavetta (o un cd) con il sistema operativo. Riavviamo il computer, entriamo nel Bios, selezioniamo il boot da periferica e seguiamo le schermate.

Se siete i tipi che preferiscono provare prima di comprare, potete pure avviare la procedura appena descritta e, una volta arrivati davanti alla schermata di Ubuntu, selezioniamo modalità Live. Questo ci permette di provare il SO senza installare/toccare/modificare nulla delle cose presenti nel computer.

Se ti servono altre informazioni su come installare Linux, Internet è piena di guide e video guide passo passo: anche se vi giuro che la difficoltà è pari a quella dell’ installazione  di un normale programma (avanti, avanti, avanti, accetto, installa) quì trovate una guida scritta da me su come installare Ubuntu da chiavetta usb.

About the Author

Federico Ponzi

Studente, Webmaster ed appassionato di tutto ciò che è informatico con una spruzzata di scienza.

View all posts by Federico Ponzi

Leave a Reply