Cosa sono i CMS

CMS

Cosa sono i CMS

2

I Content Managment System (o più semplicemente CMS), sono dei software per creare facilmente e velocemente siti web.

Generalmente sono sviluppati in PHP e sono collegati con un Database (MySQL) e sono strutturati in due parti: il lato amministrativo (back-end) e il lato applicativo (quello che vedono gli utenti del sito, chiamata anche front-end).

Ecco altri dettagli che caratterizzano un CMS:CMS

 

Facilità nell’ installazione

Solitamente sono facili da installare, i procedimenti sono simili a tutti:

  • Scarichi il pacchetto e lo unzippi.
  • Carichi tutti i file sul tuo server e visita la pagina dove hai messo il sito.
  • Segui i passaggi ed inserisci i dati che ti vengono chiesti.

OpenSource

La maggior parte dei CMS sono OpenSource: termine che comunemente (ed erroneamente) viene immaginato come sinonimo di gratuito anche se più o meno è così.

Molti CMS disponibili Online sono fortunatamente scaricabili e modificabili gratuitamente e senza limitazioni.

Esistono comunque validi CMS a pagamento.

Personalizzazione

Di solito un CMS che si rispetti ha sempre nel sito prinicpale:

  • Molti tipi di plugin, divisi per scopi e utilità
  • Molti Template (temi)

Esistono sia gratuiti che a pagamento, diciamo comunque che la maggior parte si concentrano nei CMS più utilizzati. Questo, ci permette di evitare di mettere le mani al codice e di personalizzare fino a livelli impensabili un CMS senza conoscere una virgola di programmazione, e non è poco.

Non mancheranno comunque, anche per i CMS più forniti, le possibilità che non troviamo proprio quello che vogliamo: in questo caso infatti, di solito i CMS danno la possibilità (a chi ne è in grado) di creare (o modificare) velocemente plugins e Templates.

Localizzazione

I CMS sono spesso distribuiti e localizzati in moltissime lingue. In questo modo, con un semplice click potremo avere tutta il lato “front-end” e “back-end” localizzati nella lingua che preferiamo.

Questo di solito, c’è sopratutto per i CMS OpenSource.

Per quelli invece che non hanno localizzazioni, di solito forniscono un file (per esempio .txt) da tradurre e dalla quale il sito prende il suo testo.

Scopi Specifici

Asseconda del tipo di sito web che vogliamo realizzare, andremo a scegliere un tipo di CMS specifico. Per esempio:

Per realizzare un Blog, utilizzeremo WordPress; per realizzare un portale Joomla o Drupal, per realizzare un forum PHPBB o Phorum (o la validissima alternativa a pagamento vBulletin) e così via.

Esistono CMS per realizzare gallerie fotografiche, videoblog, blog di immagini o un comune blog, forums, social networks, e così via. Devi solo scegliere con attenzione quello che si adatta di più alle tue esigenze.

 

Una cosa comunque è certa: i CMS hanno rivoluzionato il WEB rendendo possibile la creazione di un sito web ad alto indice di gradimento anche a chi di (x)HTML, PHP, MYSQL, JAVASCRIPT, AJAX, CSS non sà niente.

About the Author

Federico PonziStudente, Webmaster ed appassionato di tutto ciò che è informatico con una spruzzata di scienza.View all posts by Federico Ponzi

Leave a Reply